SPORT: Campionato serie A1 femminile Rapallo – Cosenza: 5-2

Il Rapallo Pallanuoto mette in cassaforte tre punti importanti aggiudicandosi il match giocato questo pomeriggio al Poggiolino contro il Cosenza Pallanuoto nel turno infrasettimanale del campionato di A1.

Vincono le gialloblu 5-2 al termine di una partita che il Rapallo ha interpretato positivamente soprattutto nella fase difensiva, concedendo pochi spazi alle avversarie e incassando solo due reti.

La partita ha visto impegnate sui versanti opposti i due portieri del Setterosa, Gorlero e Lavi, entrambe tra le migliori in campo.

Molto soddisfatto il tecnico gialloblu Luca Antonucci: «Bella partita indubbiamente approcciata bene dall’inizio e conclusa nel migliore dei modi – commenta – Le ragazze hanno messo a punto molto bene tutto quanto abbiamo provato in settimana in allenamento e il risultato è arrivato: tre punti molto importanti perché questo era uno scontro diretto per evitare la zona playout.

Faccio i complimenti a tutte, spero che partite come questa siano per loro indice del fatto che i problemi che a volte emergono in questa squadra sono principalmente dovuti a cali di concentrazione: evitandoli e giocando con la mentalità giusta dall’inizio alla fine, possiamo andare a giocarcela anche con squadre più quotate.

Che incontreremo a breve, quindi vedremo se avremo saputo fare tesoro di quanto appreso oggi e in occasioni precedenti».

 

La cronaca della partita:

Primo tempo. Sfuma un’azione di attacco in superiorità numerica da ambo le parti nei primi minuti di gioco. Altra occasione sull’uomo in più per il Rapallo a metà del tempo, conclusione di Marcialis che si stampa sul palo a sinistra di Gorlero. Legno anche per il Cosenza (traversa) nell’azione successiva e risultato che ancora non si sblocca a 6′ dal fischio d’inizio. Si stampa sulla traversa anche il tiro di Citino a 27” dalla sirena del tempo, che si chiude sullo 0-0.

Secondo tempo, prima azione offensiva al Rapallo, conclude Zanetta dalla distanza, Gorlero alza sopra la traversa. Sblocca finalmente il risultato il Rapallo a 2’24 in superiorità numerica con l’olandese Van der Graaf 1-0. Raddoppia poco dopo l’altra “orange”, Amarence Genee, che fa valere tutta la sua esperienza e con una “sciarpa” dal centro supera Gorlero 2-0. Terzo gol del Rapallo a firma di Arianna Gragnolati che approfitta di una doppia espulsione temporanea tra le fila del Cosenza ed è 3-0. Accorcia Kuzina per il Cosenza, 3-1. Si va al cambio campo.

Terzo tempo, scorrono i secondi fino a 2’25 quando Sessarego approfitta dell’uomo in più per il Rapallo siglando la rete del 4-1. 4.16, Lavi lancia Gragnolati che si presenta sola davanti a Gorlero, conclusione sul secondo palo e gol 5-1. Accorcia Citino per il Cosenza 5-2.

Quarto tempo, difese attente, squadre che in fase offensiva faticano a trovare spazi. Occasione per il Rapallo su rigore a 6’50 ma il tiro di Avegno si stampa sul palo. Si chiude la difesa gialloblu per blindare la porta difesa da Lavi fino alla sirena: finisce 5-2.

 

Terzo tempo, scorrono i secondi fino a 2’25 quando Sessarego approfitta dell’uomo in più per il Rapallo siglando la rete del 4-1. 4.16, Lavi lancia Gragnolati che si presenta sola davanti a Gorlero, conclusione sul secondo palo e gol 5-1. Accorcia Citino per il Cosenza 5-2.

Quarto tempo, difese attente, squadre che in fase offensiva faticano a trovare spazi. Occasione per il Rapallo su rigore a 6’50 ma il tiro di Avegno si stampa sul palo. Si chiude la difesa gialloblu per blindare la porta difesa da Lavi fino alla sirena: finisce 5-2.

Ufficio Stampa Rapallo Nuoto e Pallanuoto

continua a seguirci con un mi piace
0

Lascia un commento

aiutaci condividendo con i tuo amici le news più fashion

Facebook
Twitter
LINKEDIN
Google+
http://www.lookonfashion.com/sport-campionato-serie-a1-femminile-rapallo-cosenza-5-2">
RSS
Follow by Email