Sport: Sori – Cattolica Bogliasco 0 – 2

Vanno alla Cattolica i due punti in palio nel derby con il Sori.

Minimo sforzo massima resa… questo potrebbe essere il quadro riassuntivo della partita tra due belle compagini del Campionato del Lavoratore di A1 UISP di Genova.

Il Sori fa la partita ma la Cattolica con un goal di rapina e con l’unico tiro nell’arco primo e del secondo tempo vince lo scontro diretto. Ma veniamo alla cronaca.

E’ il Sori a farsi del male da solo dopo 5 minuti. 

Retropassaggio di Scotto al portiere Pagani, il quale esita un attimo di troppo e nel tentativo di proteggere la palla con i piedi se la fa soffiare da Cherubini che realizza. 0 – 1 tra le facce attonite del pubblico, numeroso per l’occasione, e gli stessi giocatori del Sori.

Partita in salita.

Il Sori a questo punto ha un impeto di orgoglio e riesce a tirare fuori la sua migliore prestazione di questo campionato.

Tutto il primo tempo ed il secondo tempo si gioca praticamente ad una porta, quella della Cattolica Bogliasco.

I giocatori in difesa sono un po’ in affanno.

Il ritmo è alto.

Bello vedere scambi di prima, triangolazioni con palla a terra fra due squadre che si affrontano a viso aperto.

Il Sori ci prova dalla distanza prima con Clary e poi con Descalzo, in entrambe le occasioni la palla va a lambire il palo destro di Cazzoli.

La Cattolica non ci prova neanche e mira solo a tamponare le folate offensive di Laudisi e compagni.

Non si ricorda un tiro in porta  nell’arco dei 30 minuti dopo il goal iniziale.

Guelfo si rende protagonista con un gran colpo di testa allo scadere del primo tempo.

Palla di poco alta.

Il secondo tempo inizia con lo stesso ritmo e lo stesso senso unico del gioco: Sori all’arrembaggio, ma con un gioco ordinato e bello a vedersi, calcisticamente ed agonisticamente parlando.

Cazzoli deve darsi da fare e tutte le palle sono sue o di poco a lato.

Un grande Picasso e un buon Serra in mezzo al campo orchestrano la loro squadra che per ben 4 volte arriva davanti al portiere.

Laudisi sciupa la più facile delle occasioni a tu per tu col portiere sparando alto.

Lo stesso Picasso con un pregevole colpo di testa colpisce il palo e nessuno è pronto a ribattere a rete sulla ribattuta.

Un tiro di Scandiani viene ribattuto sulla linea dal difensore a portiere battuto.

Laudisi ci riprova e manca di un soffio la rete quando mancano 10 minuti dal termine.

Arrivano alla fine la girandola di sostituzioni nelle due squadre con la Cattolica che tenta di perdere tempo e di rallentare il ritmo.

Il nervosismo serpeggia in campo ma la partita scorre liscia fino ai minuti di recupero, con la Cattolica a ribattere tutte le offensive del Sori.

Nell’unica azione di rimessa dei Bogliaschini nei minuti di recupero Pagani rischia l’espulsione (inizialmente comminata dall’arbitro e poi corretta in quanto non ultimo uomo) per fallo fuori area su un avversario lanciato a rete.

E’ il preludio al goal del raddoppio che avviene un minuto dopo su un rimpallo fuori area ripreso e calciato di punta da Gusso nell’angolino basso a destra di Pagani che rimane basito.

2 a 0 e partita finita anche perchè il tempo regolamentare è scaduto.

Difficile commentare un risultato certamente troppo severo nei confronti del Sori per il calcio e la determinazione profusa.

La Cattolica Bogliasco con il minimo sforzo si riporta così in testa, in attesa dell’altro scontro al vertice di domani tra Italbroker ed Anni 50.

Il Sori resta al palo ma questa volta può solo recriminare su una disattenzione, andando ben fiero della prestazione data.

Il pubblico si è divertito assistendo ad una partita combattuta, aperta e senza attimi di sosta.

Si vede che le due squadre sono bene allenate dai rispettivi mister Ferrari e Pellegatta.

Quest’ultimo a fine partita, un po’ amareggiato, non ha voluto rilasciare dichiarazioni, accenando soltanto al fatto che “le occasioni ci siano state e che i suoi giocatori non le abbiano sapute concretizzare”, “non avendo però nulla da dire, questa volta, sulla determinazione e l’impegno profuso… fosse sempre così!!” “bisogna proseguire su questa strada… i risultati verranno!”. 

Sabato prossimo il Sori è atteso in quel di Bogliasco per un altro scontro importante con l’attuale capolista Italbroker.

 

dal nostro inviato E&C

continua a seguirci con un mi piace
0

Lascia un commento

aiutaci condividendo con i tuo amici le news più fashion

Facebook
Twitter
LINKEDIN
Google+
http://www.lookonfashion.com/sport-sori-cattolica-bogliasco-0-2">
RSS
Follow by Email